Forum2014

Questo Forum ambisce a connettere tutti coloro che si interessano delle seguenti tematiche: Politica, Economia, Finanza, Società, Religione e Radiocomunicazioni.
Capitolo Radiocomunicazioni: piattaforme VOIP: TEAMSPEAK3 - FRN - EQSO - ZELLO - CB - PMR - LPD -SRD - PONTI RIPETITORI - GATEWAY - PARROT
Forum2014

(Radiantismo & Attualita')

Visitors mini


Ultimi argomenti

dx mouse disabilitato


tasto risalita


Quotazione ORO


Aircin Network - ECHOLINK


Your IP

Radioamatore Medico

Radiantismo su Facebook

@9 dicembre forconi

Radiantismo


  • Inviare un nuovo argomento
  • Rispondere all'argomento

Ecco come tagliare 50 Miliardi di spesa pubblica

Condividere

Sondaggio

Sei d'accordo?

[ 0 ]
0% [0%] 
[ 0 ]
0% [0%] 
[ 0 ]
0% [0%] 

Totale dei voti: 0

PU7MKI
Admin

Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 23.03.14
Località : Brasile

Ecco come tagliare 50 Miliardi di spesa pubblica

Messaggio Da PU7MKI il Lun Ott 13, 2014 12:47 pm


I cittadini Italiani devono pagare ogni mese ai loro concittadini, le pensioni più care al mondo.
Ogni italiano, deve estrarre dalle proprie tasche in media 1125€ al mese(neonati e centenari compresi), per pagare le spese condominiali del “CondominioItalia” che ammontano a 800 miliardi anno. Di queste, le pensioni incidono per 250Miliardi anno (350€ abitante al mese!). L’Italia è il Paese Ocse che spende di più in pensioni, con una quota di Pil pari al 15 % rispetto ad una media Ocse del 7%. Si tratta di un valore superiore rispetto ad altri Paesi con un alta spesa pensionistica come Austria, Francia e Grecia (12%) e Germania, Polonia e Portogallo (11%) .
Pensioni costano ad ogni italiano in media(neonati compresi) 110€ al mese in più rispetto ai tedeschi, francesi , Austriaci. Eppure sentiamo dire che i pensionati Italiani prendono poco…perchè? Come sono distribuite le Pensioni in Italia? Ecco la tabella:
ImmagineE’ una cosa che non esiste in nessun paese al mondo.
Se ultima riga della tabella si legge male la riporto qui: cittadini che prendono oltre 3000 euro al mese sono in 776.809 , per un costo di € 40.598.797.000 , corrispondenti a una media di 52.277 € ciascuno.
Andrebbe tenuto conto anche che il 24% dei pensionati dispone di DUE PENSIONI, e meno del 10% dispongono di TRE o più pensioni cumulative. Andrebbero sommate per limitare eventualmente il cumulo al limite deciso.
Ipotizzando di mettere un limite alle pensioni a massimo 32.600 € anno, quanto risparmierebbe l’Italia di Spesa Pubblica?
(52.277-32610)x776.809= 15.277.000.000 € risparmio annuo (più il risparmio dalle doppie e triple pensioni che accumulate superano i 3000€…. per sempre.)
Ipotizzando di mettere limite massimo di pensione a 19.000€ anno, quanto si risparmia?
(52.277-19.000) x 776.809= 25.849.000.000
(32.610-19.000) x 631.059 = 8.588.710.000
(28.403-19.000) x 555.460 = 5.222.990.000
(25.443-19.000) x 800.445 = 5.157.260.000
(22.426-19.000) x 1.029.585 = 3.527.350.000
TOTALE RISPARMIO ANNUO 48.345.000.000 (a cui va aggiunto il risparmio da pensioni doppie e triple che in accumulo superano i 1500 €, quindi si superano abbondantemente i 50 miliardi anno di risparmio..). Ancora poco se ci equipariamo a Tedeschi, Francesi, Polacchi, Austriaci, che al nostro posto spenderebbero circa 80 miliardi anno meno di noi , (circa 110€ procapite al mese in meno di noi). Ecco trovati i soldi per eliminare definitivamente IRAP edIMU !
Terza ipotesi, se limitiamo le pensioni sopra 1500€ , con delle trattenute proporzionali dal 5 al 40% come nella tabella sottostante si risparmiano circa 27-30 miliardi miliardi anno…..
Questa elargizione di denaro pubblico così come nella tabella non è più sostenibile ! Non sono diritti acquisiti, ma SOPRUSI!!! E’ ora di finirla , per l’ imprenditore tenere un operaio è diventato un lusso che non può più permettersi, costa oltre 3 volte lo stipendio che prende a causa è della folle spesa pubblica che nessuno controlla.
Con imposte, tasse e contributi esagerati su costo lavoro, beni e redditi, si è bloccato il sistema. Imprenditori ed operai si suicidano, mentre alcuni milioni di italiani vivono con simili elargizioni elencate in tabella . Altro che evasione, il problema in italia non sono le Entrate, che sono già troppe per la capacità contributiva degli italiani, ma le USCITE, che sono folli!! Va messo un TAPPO ALLE FALLE DELLA BOTTEROTTA prima di tentare di riempirla, e va creata una AGENZIA USCITE più severa di Ag. Entrate per controllare spese pubbliche, sprechi, malgestioni e corruzione dei nostri funzionari pubblici.
LA PENSIONE NON è UNA RENDITA!!! Ma un SUSSIDIO per chi non è più in grado di lavorare. Sveglia italiani. I politici non cambiano queste cose, il Pd prende voti dal 40% dei pensionati, ed il pdl prende i voti dal 30% dei pensionati.
Con una sola manovra mettendo mano a queste cose si possono risparmiare circa 50 Miliardi anno di spesa pubblica.
Se non si sistemano queste cose in fretta, le cose si sistemeranno da sole, con la guerra e la miseria, con la rivoluzione e la distruzione del paese. Sistemiamo fin che siamo in tempo, che è quasi finito.
- Gianluigi Dal Brun
fonte: http://gianluigidalbrun.wordpress.com/2013/05/01/politici-ecco-dove-recuperare-50-miliardi-anno-di-spesa-pubblica-per-sempre/
Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

  • Inviare un nuovo argomento
  • Rispondere all'argomento

La data/ora di oggi è Mer Feb 22, 2017 4:38 pm